News

Stabilizzazione ex Lsu Lpu, si riunisce il Consiglio

crosia ANTONIO-RUSSO

Tra i punti all’Odg anche la proposta di cittadinanza ai Carabinieri.

CROSIA – Vertenza lavoratori ex bacino LSU/LPU, proposta di conferimento cittadinanza onoraria all’Arma dei Carabinieri. Saranno questi i temi centrali del prossimo Consiglio comunale convocato dal presidente dell’Assise civica Francesco Russo, in prima convocazione, per oggi, giovedì 6 dicembre, alle ore 17.30 nei locali del Palateatro comunale “Carrisi” nel centro urbano di Mirto.

Cinque, nel totale, i punti all’ordine del giorno della prossima seduta.

Dopo la lettura e l’approvazione dei verbali della seduta precedente (punto 1) si passerà alla ratifica della deliberazione della Giunta comunale n.144/2018 relativa all’approvazione della seconda variazione di Bilancio di previsione 2018/2020 (punto 2).

A seguire (punto 3), la presa d’atto della revisione periodica delle partecipazioni pubbliche del Comune di Crosia (Art.20 DLgs 175/2016 e smi).

Si entrerà così nel vivo dell’assemblea con la proposta di approvazione di una delibera di Consiglio al fine di sensibilizzare il Governo, il Parlamento e la Regione Calabria sull’approvazione di un provvedimento di deroga straordinaria alla vigente normativa sull’assunzione nella Pubblica amministrazione con relativa storicizzazione delle risorse per la stabilizzazione degli ex lavoratori socialmente utili e della pubblica utilità calabresi e in forza al nostro Comune (punto 4). Questa proposta di delibera nasce da un documento congiunto promosso e proposto dal Sindaco Antonio Russo nel corso dell’ultima assemblea dei sindaci della Valle del Trionto e del medio-basso Jonio cosentino lo scorso 21 novembre.

In chiusura (punto 5) si discuterà sulla proposta di conferimento della Cittadinanza onoraria all’Arma dei Carabinieri.

In caso di seduta deserta il Consiglio è convocato per lunedì 10 dicembre alle ore 17.30.

 ©CMPAGENCY

In alto