Politica

Siclari plaude alle parole del Presidente Corte d’Appello di Reggio

siclari marco

Ndrangheta, Siclari (Forza Italia): «Bene le parole del presidente della Corte d’Appello di Reggio. La politica selezioni con cura i candidati per un progetto di rinascita».

«Le parole del presidente Luciano Gerardis sono molto importanti perché conferiscono alla politica un ruolo fondamentale per il futuro del nostro Paese e per la lotta a tutte le criminalità organizzate». Lo afferma il senatore Marco Siclari, commentando l’intervista che il presidente della Corte d’Appello di Reggio Calabria ha rilasciato alla testata LaCNews24.it nella quale afferma che “la ‘ndrangheta, che ha radici e testa in Calabria, sta invadendo il mondo ed occorre che sia una priorità per il Governo nazionale”.

«Gerardis – prosegue il senatore di Forza Italia – è conosciuto ed è molto stimato dai cittadini anche grazie all’attività portata avanti con il progetto Civitas. Sono d’accordo con lui e ritengo che non è possibile affidare alla sola magistratura tutto il lavoro necessario a scardinare la potenza della ‘ndrangheta in tutto il mondo. I giudici fanno benissimo il loro lavoro, ma da soli non possono riuscirci. Tocca proprio alla politica lavorare con l’obiettivo di creare occasioni di benessere e sviluppo del territorio per fornire ai cittadini strumenti e risorse affinché ciascuno possa costruire in maniera seria, rispettosa delle regole e soprattutto in modo sano il proprio futuro nel territorio dove si è nati. Questo servirà a fermare anche la più grande migrazione giovanile che sta svuotando il Meridione e la Calabria». Per Siclari, le parole di Gerardis rappresentano «un importante segnale di collaborazione e di dialogo fra chi incarna le istituzioni a livelli altissimi, come la magistratura che da oltre vent’anni svolge un grande lavoro in particolare modo al Sud Italia ed in Calabria, e i parlamentari e la politica in generale come espressione di tutti i cittadini». Ma il senatore forzista, dopo essersi augurato che «il Governo voglia recepire immediatamente l’invito del presidente Gerardis», rilancia: «È sempre più necessario che siano i partiti a selezionare alla fonte i candidati guardando all’interno della parte più sana della società e della politica. Solo selezionando i candidati tra persone per bene e mantenendo il dialogo costante tra le diverse istituzioni si può progettare il sano rilancio del nostro territorio così come auspica la maggioranza dei calabresi. Per quel che mi compete – conclude Siclari – farò la mia parte sia in Parlamento sia all’interno del partito affinché l’invito di Gerardis, sicuramente già condiviso da diversi autorevoli magistrati, arrivi all’attenzione del Governo».

In alto