Blog

Sempre sulle “strenne” dell’Amministrazione

gallico buca acqua 1

Visti alcuni appunti, fatti da lettori, all’articolo/blog del 26 dicembre, confermo che giudico deprecabile e censurabile il comportamento dei cittadini che con il loro agire incivile contribuiscono fortemente alla sporcizia della Città ma questo non libera l’intera Amministrazione comunale da pesantissime responsabilità.

Basta percorrere a piedi o in macchina qualunque strada di Reggio per accorgersi di quanta sporcizia vi sia, tra immondizie, erbacce, che spesso divengono cespugli, e materiali vari. Mi piacerebbe sapere quante multe sono state fatte ai proprietari dei cani, spesso anche senza guinzaglio, che non asportano quanto lasciato dalle bestiole, o a coloro che depositano sulla pubblica via elettrodomestici, suppellettili e materiali di risulta di lavori edili. Il superare lo sporco non basta perché le strade sono spesso al buio o piene di buche, tra cui devi effettuare un percorso di guerra, che vengono riparate dopo molto tempo, mentre se gallico buca acqua 3ne aprono di nuove, che verranno a loro volta riparate mentre si riaprono le prime. Ora le strade sono spesso anche percorsi da rivoli di acqua, non sempre bianca ma a volte maleodorante! E le riparazioni vengono fatte tardi e male.

Purtroppo l’acqua e la pulizia urbana sono molto scarse ma le relative tasse pagate dai cittadini sono molto elevate.

Non parliamo dei lavori di ripavimentazione del Corso, cosiddetto “salotto della città turistica”. I lavori, che non finiscono mai, sono stati sino ad oggi eseguiti con materiali e metodologie varie, facendolo somigliare al vestito di arlecchino, anche se le toppe non sono multicolori. Tra parentesi, molte basole della pavimentazione e del cavidotto si muovono già sotto il semplice peso dei passanti.

Se a questo aggiungiamo la mancanza di chiarezza sulla vicenda Miramare, sulla vendita di una porzione di Parco Caserta, sul mancato avvio delle società Castore e Polluce e sul recentissimo annullamento dell’autorizzazione per la notte del 31 dicembre alle casette dei mercatini del Comitato Corso Sud in piazza Duomo, pare perché già assegnata ad altra Associazione, che deve tenervi un veglione, viene spontaneo chiedersi se il Sindaco, gli Assessori, i Consiglieri ed i Dirigenti e Funzionari del Comune risiedano pacificamente nei loro uffici o ogni tanto facciano quattro passi, in macchina o a piedi, per le vie della città, ovviamente non per farsi fotografare mentre inaugurano qualcosa ma per verificare lo stato e la qualità dei lavori e dei servizi che “offrono” a caro prezzo a noi poveri cittadini.

Con la speranza che tutto migliori con il nuovo anno, auguro a tutti, ed a Reggio in particolare, un felice e sereno 2018.

Francesco Teofilo

le foto sono state scattate ieri, mercoledì 27 dicembre, in una strada di Gallico Marina.

In alto