News

Relazione annuale Garante

Marziale garante infanzia

Sarà presentata nell’Auditorium ‘Calipari’ del Consiglio regionale il prossimo giovedì 28 marzo, alle ore 15.00, la Relazione Annuale 2018 dell’attività svolta dal Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale.

Alla cerimonia parteciperà il Presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto, e i Garanti regionali della Basilicata, Vincenzo Giuliano, della Campania, Beppe Scialla, del Lazio, Jacopo Marzetti, della Lombardia, Massimo Pagani, delle Marche, Andrea Nobili, del Molise, Leontina Lanciano, della Puglia, Ludovico Abbaticchio e della Sicilia, Luigi Bordonaro. Presente il presidente di Unicef Italia, Francesco Samengo.

“La Relazione Annuale – dichiara Marziale – è il momento in cui si consegna al Consiglio Regionale il resoconto delle attività svolte, degli obiettivi raggiunti. É mio stile, sin dall’insediamento, rendere edotta anche l’opinione pubblica, che ogni anno affolla l’Aula Calipari, perché la tutela dei minori non è di pertinenza esclusiva degli addetti ai lavori, i quali senza la collaborazione di genitori, educatori ed istituzioni, potrebbero fare poco o nulla. Sono contento, quest’anno, di ospitare gran parte dei miei colleghi e l’amico Francesco Samengo, calabrese alla guida del Comitato Unicef Italia, presenze che conferiscono alla giornata un valore aggiunto di grandissimo rilievo. Possiamo parlare di Reggio e della Calabria del 28 marzo come capitale italiana dei diritti dei minori”.

“In copertina – spiega il Garante – disegnata come sempre dal qualificassimo fumettista reggino Antonino Federico, abbiamo pensato di mettere in rilievo il risultato certamente più emblematico perseguito dal mio Ufficio, ossia la Terapia intensiva pediatrica regionale, attiva presso l’ospedale “Annunziata” di Cosenza, che tantissimi bambini sta salvando e divenuta punto di riferimento anche per piccolini di regioni a noi vicine”.

I lavori saranno coordinati dal giornalista Piero Gaeta, vice-caposervizio della redazione di Reggio Calabria del quotidiano Gazzetta del Sud.

In alto