Gustovagando

Regata del Mediterraneo: trionfa la Regione Calabria

regata calabria 2

Atto finale emozionantissimo per la “Regata del Mediterraneo”, uno dei più iconici momenti della manifestazione de “I Tesori del Mediterraneo”. Una competizione che ha visto l’appassionata partecipazione di ben otto team, provenienti da tutto il meridione: rappresentate la Regione Campania, i CUS delle Università di Palermo e Bari, i comuni di Manfredonia, Brindisi, Taranto e Monopoli oltre che, naturalmente, la Regione Calabria.

È stato proprio il team locale a trionfare nella finalissima andata in scena nello specchio fra la rada dei Giunchi e le Mura Greche, staccando di pochissimo il regata calabria 1CUS Bari. Una contesa emozionante, raccontata con passione da Carlo Arnese, che si è risolta davvero all’ultimo colpo di remi, emozionando i tanti che hanno assiepato le coste ed il lungomare reggino.

Terzo posto, invece, per la delegazione di Brindisi, con la compagine della Regione Campania che ha chiuso al quarto posto la finale a cui, invece, non si erano qualificate, Manfredonia, Monopoli, Taranto e Palermo, eliminate nella semifinale di ieri. Questo l’ordine d’arrivo ed i tempi ufficiali:

Finale “Regata del Mediterraneo”

1º posto – REGIONE CALABRIA 4.08,4

2º posto – CUS BARI 4.11,5

3º posto – Comune di BRINDISI 4.26,5

4º posto – REGIONE CAMPANIA 4.55,5

Al termine della spettacolare gara ha parlato Paolo Catalano, deus ex machina dell’evento: “Amo questa città, questa grande partecipazione mi inorgoglisce, sono davvero felice di come sia andata. Mi piace sottolineare la grande emozione che ha suscitato la gara, sempre mantenutasi nei ranghi di correttezza e lealtà che da sempre l’hanno contraddistinta”.

In alto