Motori

Presentazione cronoscalata Santo Stefano – Gambarie

auto s. stefano gambarie

Presentati gli eventi motoristici che interesseranno l’Aspromonte ed il libro “Le cronoscalate Santo Stefano – Gambarie”.

Il sindaco di Santo Stefano in Aspromonte dott. Francesco Malara, ha aperto la kermesse porgendo a tutti i convenuti i saluti della locale amministrazione comunale. Poi ha illustrato il significato dell’incontro che ha coinvolto in una salutare giornata dello Sport, alcune tipologie anche se apparentemente diverse. Il solo nominare “cronoscalata Santo Stefano – Gambarie”, ha fatto partire un caloroso e scrosciante applauso. Poi il sindaco ha evidenziato l’importanza degli eventi sportivi sul territorio aspromontano, in un felice connubio con la vocazione turistica del territorio e con gli innegabili benefici per gli operatori economici. Quindi ha preso la parola l’avv. Santo Martorano – presidente dell’Aci di Reggio Calabria,  che si è profuso con i ringraziamenti per tutti coloro che in queste fasi iniziali si sono dedicati “anima e corpo” per i preparativi per mettere in cantiere una manifestazione importante ed al tempo stesso difficile come la “Cronoscalata Santo Stefano – Gambarie” che manca da svariati anni sul territorio e che tanto lustro ha regalato – a livello nazionale – nel corso degli anni agli appassionati dei motori, tanto da divenire un mito. Immediatamente dopo è stato il dott. Giuseppe Denisi – presidente della scuderia “Piloti per Passione” ad illustrare le caratteristiche del 1° Slalom di Gambarie che si disputerà domenica 5 giugno sul tracciato Mannoli – Gambarie. Tracciato che coinvolge il percorso finale della cronoscalata. Denisi ha evidenziato i successi della scuderia – anche a livello organizzato – nel corso del 2015 ed ha ringraziato i numerosi piloti presenti. Poi è intervenuta la direttrice dell’Aci Donatella Bolignano che ha ribadito i ringraziamenti ai giovani dell’Aci Global per il loro impegno massiccio a supporto del “sogno” collaborando con tutte le “entità” dell’ACI, ma soprattutto con la commissione sportiva, evidenziando alcuni dettagli. Ancora qualche ragguaglio da parte del sindaco Malara, prima di presentare Antonello Cavalcanti – autore del libro “Le cronoscalate Santo Stefano – Gambarie”. Sono stati momenti di ricordi bellissimi che riaffioravano nella mente di alcuni piloti presenti in sala, si sono appresi alcuni aneddoti conosciuti ai protagonisti, la visione del libro illustrato con moltissime foto ha fatto recepire ai convenuti – qualora fosse necessario – l’importanza della  “Cronoscalata Santo Stefano – Gambarie”.

Quindi il presidente della Commissione sportiva dell’ACI, Salvatore Lipari, dopo i ringraziamenti di rito, ha illustrato lo “stato dei lavori” ed accennato anche alle aspettative che gli organizzatori si attendono dalla manifestazione in programma per domenica 26 giugno 2016 e che registrerà – per gli amanti delle statistiche – la 38^ edizione. Tra i tanti complimenti  per l’organizzazione dell’evento motoristico, interessante l’intervento del giornalista Francesco Romeo di “Tornante.it” che ha sottolineato – in chiave propositiva – anche alcune difficoltà oggettive che si potrebbero presentare agli organizzatori, suggerendo anche possibili soluzioni. Sono continuati alcuni interventi da parte di piloti ed appassionati. Nel corso della manifestazione è stato premiato il pugile professionista reggino Francesco VERSACI dell’Amaranto Boxe – Team Natoli – TechnoFitness, campione Italiano, campione del Mediterraneo e campione del Mondo junior nella categoria dei pesi massimi.

Enorme interesse hanno suscitato le parole dei vari relatori al qualificato uditorio di una sala gremita di media, addetti ai lavori, piloti, operatori economici.

In alto