Politica

La Città metropolitana vuole entrare nella Sacal

sacal a

Arturo De Felice ha preso parte ai lavori dell’ultimo Consiglio Metropolitano e si è dichiarato felice della volontà di Reggio Calabria di entrare nella Sacal.

Il Consiglio, su proposta del vicesindaco Riccardo Mauro, ha approvato a maggioranza la mozione che impegna il Sindaco ed i dirigenti a valutare la possibilità di stanziare due milioni di euro per l’acquisto delle quote messe a bando da Sacal per la ricapitalizzazione e riservate ad enti pubblici. Tutta l’operazione dovrà concludersi entro il 31 ottobre.

La Città metropolitana coprirebbe circa il 10% delle quote, sul 12% totale, che Sacal ha messo a bando. Il restante 2% potrebbe essere preso dalla Camera di Commercio di Reggio, anche essa ex socio Sogas, ed in tal modo la Città di Reggio Calabria avrebbe un ruolo strategico nella Sacal.

L’opposizione, tramite Lamberti Castronuovo e Zavettieri, ha sollevato perplessità sull’operazione e sui tempi, visto che si è in attesa della sentenza definitiva sull’affidamento degli scali calabresi e non conoscendo ancora la reale situazione economica della Sacal.

In alto