Eventi

Francesca Prestia a Monza per ricordare Lea Garofalo

francesca prestia

In occasione del 10° anniversario dall’assassinio (2009) della collaboratrice della giustizia italiana vittima della ‘ndrangheta, Spi CGIL, CISL Pensionati, UIL Pensionati, Libera, organizzano per domani, venerdì 21 giugno, una serata dedicata a Lea Garofalo presso il cortile interno della Cooperativa San Fruttuoso a Monza.

francesca prestia per lea garofaloPer l’occasione oltre ai Prayer of the Mothers Project, è stata invitata a cantare la cantastorie calabrese Francesca Prestia la cui “ballata per Lea” ha fatto il giro del mondo.

“Ci sarò – dice Francesca Prestia – per non dimenticare. Lea Garofalo era una collaboratrice di giustizia di Petilia Policastro che testimoniò sulla faida tra la sua famiglia e quella del suo ex compagno, per affrancarsi dalla cultura ‘ndranghetista e, soprattutto, per dare un futuro migliore a sua figlia Denise. Lea, nel 2009, ha pagato con la vita questa sua ribellione alla ‘ndrangheta. La ballata di Lea la dedicherò alla signora Rosaria Scarpulla, madre di Matteo Vinci, assassinato a Limbadi il 9 aprile dell’anno scorso.Per significare che non bisogna abbassare la guardia, perché di mafia si continua a morire e perché le mafie sono contro la vita, la libertà, la democrazia. Bisogna dare sostengo e solidarietà ai magistrati che come Nicola Gratteri contrastano l’illegalità a muso duro e con il massimo rigore, ma al contempo è la società civile che deve reagire, parlare, denunciare”.

In alto