News

Fiorello, fiction su Riace censurata

Beppe Fiorello Film Riace

Querelle su Riace. Fiorello accusa la Rai di aver censurato la fiction sul paese calabrese, mentre la stessa risponde che è stata solo sospesa per l’inchiesta della magistratura sul Sindaco Mimmo Lucano.

Lo sceneggiato televisivo liberamente ispirato al modello di accoglienza e integrazione dei migranti a Riace, con protagonista Beppe Fiorello, è stato ufficialmente sospeso dalla Rai. Lo ha reso noto l’attore siciliano che ha dichiarato «Sono tanti, intellettuali, registi, scrittori, attori, giornalisti che si indignano per l’esclusione di una giurata da un talent show, pochi invece pronunciano parole di denuncia per questa vicenda che rischia di trasformarsi in censura. Non è la prima volta che una mia fiction viene bloccata. Anni fa le foibe, poi la storia di Graziella Campagna, ora Riace e nessuno dei miei colleghi si fa sentire».

La Rai replica dicendo che non esiste nessun blocco della messa in onda della fiction, che è stata, semplicemente, temporaneamente sospesa in attesa delle decisioni della magistratura sulla vicenda che coinvolge il sindaco di Riace, Mimmo Lucano, indagato per presunti reati collegati alla gestione del sistema di accoglienza.

In alto