Cronaca

Festicini (Idea Calabria): sollevare Reggio nord dal dagrado

15966543_1413732601992627_656884797_o

“Per me si va nella città dolente, per me si va nell’eterno dolore, per me si va tra la perduta gente. Lasciate ogni speranza voi che entrate.”

Intitolerei cosi’ un articolo sul viaggio compiuto da me ed il gruppo di “Idea Calabria ” nella periferia Nord del Comune di Reggio Calabria, terra di nessuno, dove degrado e abbandono regnano.

C’è la necessità che il Comune prenda provvedimenti urgenti, su uno stato di abbandono in cui versa questa zona: in particolar modo mi riferisco al lungomare di Catona, tutto il quartiere di Arghillà, e ad un’arteria principale importantissima per la viabilità che collega la via Nazionale di Catona alla frazione di Rosali’ (Via Figurella e Via Sabauda) pericolosissima per le numerosissime buche presenti in quello che può essere definito asfalto.

La valorizzazione delle periferie non può essere realizzata con slogan fumosi e inefficaci serve impegno costante e concreta presenza sul territorio. A gran voce, sia come cittadino che sia come esponente di Idea Calabria, chiedo che, chi di competenza, intervenga al più presto.

In alto