Archivio

Festa di Primavera al plesso scolastico di Nubrica

rossano Festa di Primavera a Scuola

Tanta la gioia nei bambini della Scuola di Nubrica per la “Festa di Primavera” con giochi all’aperto e non solo. I bambini, per l’occasione, si sono cimentati in canti e balli che hanno entusiasmato i tanti genitori. In seguito, poi, si è proceduto a piantare delle piantine e degli alberelli nel giardino del plesso scolastico per rendere ancora più bella la scuola nel rispetto della natura e dell’ambiente, dove gli alunni trascorrono alcune ore di svago e divertimento con i propri compagni di classe. Nell’iniziativa, inoltre, sono stati coinvolti anche gli alunni della Scuola Primaria. All’evento, voluto fortemente dalla docente Annamaria De Simone e dalle colleghe del plesso scolastico, hanno preso parte i genitori dei bambini ed anche il sindaco Stefano Mascaro, in compagnia anche di Patrizia Curia (Vicepresidente del Consiglio comunale di Rossano), il quale si è complimentato direttamente con le insegnanti e, soprattutto, con i bambini per l’ottimo lavoro. Si sono vissuti momenti di piena aggregazione e divertimento tra bambini, genitori ed insegnanti. La mattinata è terminata con un ricco buffet, dolce e salato, dando appuntamento al prossimo 16 maggio dove, per l’occasione, si darà vita ad una nuova iniziativa inerente al progetto che riguarda “La Storia della Calabria” che è materia di studio in tutte le scuole dell’Istituto Comprensivo Rossano 1 diretto, ottimamente, dal Dirigente Scolastico Antonio Franco Pistoia. Soddisfatta, in modo particolare, l’insegnante Annamaria De Simone per la buona riuscita dell’evento, la quale ha voluto ringraziare il sindaco ed il consigliere comunale Patrizia Curia per la loro preziosa presenza, ma anche i genitori dei bambini per la fattiva collaborazione. Alcuni genitori, per l’occasione, hanno invitato il sindaco a prodigarsi per abbellire ulteriormente il plesso scolastico di Contrada Nubrica con l’installazione di nuovi giochi in giardino e di spazi per le diverse attività ludiche dei bambini. Il sindaco, dopo aver ascoltato attentamente l’appello dei genitori, ha promesso loro che farà di tutto per esaudire le diverse richieste. Complimenti, infine, ai docenti per l’iniziativa.

ANTONIO LE FOSSE

In alto