Politica

Decreto Sanità, Siclari: così colpite la Calabria sana

Marco Siclari senato

Decreto Sanità, Siclari (FI): così non abbattete la ‘ndrangheta ma siete complici perché colpite la Calabria sana.

«La magistratura in Calabria fa un ottimo ed esemplare lavoro, 7 giorni su 7 e 24 ore su 24 garantendo la presenza dello Stato. Proprio per questo la Calabria è una terra sicurissima e non potete dire di aver bloccato le infiltrazioni con questo decreto perché non è vero. State, invece, sparando nel mucchio e uccidendo le aziende sane e i lavoratori onesti che da domani dovranno fare i conti con quest’ennesima ingiustizia».

Il senatore Marco Siclari dopo aver raccolto centinaia di calabresi a Roma urla in aula del Senato il suo sdegno motivando il no di Forza Italia a un decreto che non tutela le realtà sane del territorio che sono la maggioranza.

«State penalizzando i cittadini che non avranno più garantito il diritto alla salute e tutta la Calabria perché state alimentando un pregiudizio e rimarcando un’etichetta che la parte sana dei calabresi, che ripeto è la stragrande maggioranza, sta lottando per eliminarla», ha concluso il senatore azzurro.

In alto