Sport

Curiosità 23^ giornata Campionato Calcio 2017 – 18

higuain juve sassuolo

La ventitreesima giornata si è giocata tra sabato 3 e lunedì 5 febbraio, dopo l’andata delle semifinali di Coppa Italia, Atalanta – Juventus e Milan – Lazio, terminate con la vittoria della Juve a Bergamo per 1 – 0 ed il pareggio a reti inviolate a San Siro. Semifinali di ritorno il 28 febbraio.

Le partite testa coda sono terminate con la vittoria di Atalanta, Napoli, Roma e Juventus, il pareggio dell’Inter, quinto consecutivo ed ottava partita senza vittorie, e la sconfitta della Lazio, che così si allontana ancora maggiormente dalle prime due. Lo scontro diretto nella zona retrocessione si è concluso con la vittoria del Cagliari. Nella zona Europa League ci sono stati i pareggi dell’Udinese e della Sampdoria, rispettivamente con il Milan ed il Torino e per il centro classifica la Fiorentina ha vinto a Bologna.

In zona retrocessione per penultimo e terzultimo posto sono in ballo 7 squadre in 8 punti, dai 16 dell’Hellas Verona ai 24 di Cagliari e Genoa, che ha fatto un ottimo passo in avanti con la vittoria a Roma contro la Lazio. Buono anche il pareggio del Crotone a San Siro contro l’Inter. Il Benevento passa a 13 punti dalla quart’ultima.

I risultati delle partite sono stati:

Atalanta Chievo 1 0
Inter Crotone 1 1
Bologna Fiorentina 1 2
Lazio Genoa 1 2
Udinese Milan 1 1
Benevento Napoli 0 2
Verona Roma 0 1
Juventus Sassuolo 7 0
Cagliari Spal 2 0
Sampdoria Torino 1 1

Per le città con due squadre giornata buona per Genova e Torino con 4 punti, media per Roma a 3, negativa per Milano con 2 e pessima per Verona con 0.

Nella ventitreesima giornata si sono avuti:

3 pareggi, 3 vittorie casalinghe e 4 fuori casa;

30 giocatori ammoniti e 3 espulsi: Acquah del Torino, Pellegrini della Roma e Calabria del Milan, più Mazzarri e Pecchia, allenatori di Torino e Verona;

sono state segnate 25 reti con 2 autoreti, Mirante portiere del Bologna a favore della Fiorentina e Donnarumma portiere del Milan per l’udinese. Nessun rigore assegnato.

La squadra che ha segnato più gol è la Juventus con 59 reti e meno il Benevento con 13;

quella che ne ha subito meno è il Napoli con 14 gol e più il Benevento con 51; la Juve ha incassato 15 goal, ed è seconda.

La classifica marcatori è guidata da Immobile (Lazio) con 20 reti, seguito da Icardi (Inter) a 18, Quagliarella (Sampdoria) a 16, Dybala (Juventus) e Mertens (Napoli) a 14, Higuain (Juventus) a 13, Dzeko (Roma) a 10, Iago Falque (Torino) a 9, Cristante (Atalanta), Ilicic (Atalanta), Inglese (Chievo), Perisic (Inter), Lasagna (Udinese), Luis Alberto (Lazio), Milinkovic Savic (Lazio), Simeone (Fiorentina) e Zapata (Sampdoria) a 7, Khedira (Juventus), Suso (Milan), Thereau (Fiorentina), Verdi (Bologna), Barak (Udinese), Antenucci (Spal), e Callejon (Napoli) a 6.

La classifica dopo la ventitreesima giornata è:

punti delta reti media inglese punti delta reti

media inglese

Napoli 60 36 15 Fiorentina 31 4 -14
Juventus 59 44 12 Bologna 27 -7 -20
Lazio 46 29 1 Genoa 24 -7 -21
Inter 45 20 -2 Cagliari 24 -12 -23
Roma 44 16 -3 Chievo 22 -19 -23
Sampdoria 38 10 -9 Sassuolo 22 -27 -23
Atalanta 36 8 -11 Crotone 20 -22 -25
Milan 35 0 -10 Spal 17 -19 -28
Udinese 33 4 -14 Verona 16 -24 -31
Torino 33 4 -12 Benevento 7 -38 -40

Il Napoli ha gli stessi punti e la Juve 1 in meno rispetto a quelli della Juve di Conte nell’anno del record dei 102 punti finali.

La ventiquattresima giornata si giocherà tra venerdì 9 e domenica 11 febbraio, prima dell’andata degli ottavi di Champions League e dei sedicesimi di Europa League che vedranno impegnate rispettivamente Juventus e Roma e Napoli, Lazio, Atalanta e Milan.

Le partite importanti per la testa della classifica saranno Napoli – Lazio e Fiorentina – Juventus. In zona retrocessione Sassuolo – Cagliari e Chievo – Genoa più i testa coda Crotone – Atalanta, Roma – Benevento, Sampdoria – Verona e Spal – Milan. Per il centro classifica si giocheranno Inter – Bologna e Torino – Udinese.

nella foto Higuain autorete della prima tripletta con la maglia della Juve.

F.T.

In alto