Sport

Curiosità 20^ giornata Campionato Calcio 2017 – 18

immobile lazio 4 gol spal

La ventesima giornata e prima del girone di ritorno si è giocata tra venerdì 5 e sabato 6 gennaio, dopo gli ultimi 2 quarti di Coppa Italia: Napoli – Atalanta e Juventus – Torino, vinti dall’Atalanta e dalla Juve che si incontreranno nella doppia sfida di semifinale.

Subito dopo la sconfitta nel derby di Coppa Italia vi è stato l’esonero di Mihajlovic. Settimo cambio di allenatore in serie A con Mazzarri chiamato sulla panchina del Torino. La Società ha escluso come motivo l’eliminazione dalla coppa e l’ha motivata con i minori punti conquistati nel girone di andata rispetto allo scorso anno e ciò nonostante la squadra sia stata rinforzata.

Negli anticipi di venerdì sesto risultato utile e primo pareggio dell’Udinese, a Verona, contro il Chievo, e pareggio meritatissimo, al 91esimo, della Fiorentina, in casa, con l’Inter.

La partita clou della giornata Roma – Atalanta finisce con la vittoria della squadra bergamasca, che sbanca Roma dopo Napoli, in Coppa, con lo stesso risultato di 1 – 2. I testa coda terminano tutti con la vittoria della squadra meglio posizionata in classifica: il Milan vince di misura, con gol di schiena di Bonucci, sul Crotone, il Napoli prevale sul Verona, con Callejon che torna al gol, la Juventus vince, con fatica, a Cagliari, la Lazio, corsara, batte nettamente la Spal, con 4 reti di Immobile. Unica eccezione il Benevento, che alla sua seconda vittoria assoluta e casalinga, sconfigge la Sampdoria.

Il Torino del neo allenatore Walter Mazzarri batte nettamente il Bologna mentre nello scontro diretto Genoa – Sassuolo prevale di misura la squadra ospitante.

In classifica Napoli e Juve hanno distanziato ulteriormente l’Inter e la Roma, che è stata scavalcata dalla Lazio. In coda bel passo avanti del Genoa.

I risultati delle partite sono stati:

Roma Atalanta 1 2
Torino Bologna 3 0
Milan Crotone 1 0
Napoli Verona 2 0
Fiorentina Inter 1 1
Cagliari Juventus 0 1
Spal Lazio 2 5
Benevento Sampdoria 3 2
Genoa Sassuolo 1 0
Chievo Udinese 1 1

Per le città con due squadre giornata ottima Torino con 6 punti, buona per Milano con 4, media per Genova e Roma con 3 e negativa per Verona con 1.

Nella ventesima giornata si sono avuti:

2 pareggi, 5 vittorie casalinghe e 3 fuori casa;

32 giocatori ammoniti e 2 espuls1: Sala della Sampdoria al minuto 83, sul risultato di parità, e De Roon dell’Atalanta al 45’ sullo 0 – 2. Espulsi anche gli allenatori Gasperini, dell’Atalanta, al minuto 46 e Pecchia, del Verona, al 67esimo.

sono state segnate 27 reti con 1 rigore, Antenucci della Spal, ed 1 autorete di Tomovic del Chievo a favore dell’Udinese. Sirigu, portiere del Torino, para un rigore di Pulgar del Bologna.

La squadra che ha segnato più gol è la Juventus con 49 reti e meno il Benevento con 13;

quella che ne ha subito meno è il Napoli con 13 gol e più il Benevento con 43; la Juve ha incassato 15 goal, ed è terza.

La classifica marcatori è guidata da Immobile (Lazio) con 20 reti, seguito da Icardi (Inter) a 18, Dybala (Juventus) a 14, Quagliarella (Sampdoria) a 12, Mertens (Napoli) a 10, Higuain (Juventus) e Dzeko (Roma) a 9, Iago Falque (Torino) a 8, Inglese (Chievo), Perisic (Inter), Ilicic (Atalanta), Lasagna (Udinese) e Simeone (Fiorentina) a 7, Cristante (Atalanta), Thereau (Fiorentina), Verdi (Bologna), Zapata (Sampdoria), Barak (Udinese), Antenucci (Spal), Callejon (Napoli) e L. Alberto (Lazio) a 6.

La classifica dopo la ventesima giornata è:

punti delta reti media inglese punti delta reti

media inglese

Napoli 51 31 11 Milan 28 -2 -12
Juventus 50 34 10 Bologna 24 -7 -16
Inter 42 20 2 Chievo 22 -12 -18
Lazio (*) 40 24 5 Genoa 21 -6 -19
Roma (*) 39 16 -2 Sassuolo 21 -17 -17
Sampdoria (*) 30 7 -7 Cagliari 20 -13 -20
Atalanta 30 5 -10 Spal 15 -17 -25
Fiorentina 28 8 -12 Crotone 15 -25 -25
Udinese (*) 28 6 -11 Verona 13 -23 -27
Torino 28 1 -12 Benevento 7 -30 -35
(*) 1 partita in meno

La ventunesima giornata si giocherà dopo la sosta invernale tra domenica 21 e lunedì 22 gennaio. Le partite clou della giornata saranno Atalanta – Napoli e Inter – Roma. Per la zona bassa della classifica saranno importanti Bologna – Benevento, Juventus – Genoa, Cagliari – Milan, Udinese – Spal, Sassuolo – Torino e lo scontro diretto Verona – Crotone. Completeranno la giornata Lazio – Chievo e Sampdoria – Fiorentina.

nella foto Immobile esulta dopo i 4 gol alla Spal.

F.T.

In alto