Sport

Curiosità 2^ giornata Campionato Calcio 2018 – 19

rigoni roma - atalanta

La seconda giornata, che si è svolta tra sabato 25 e lunedì 27 agosto, ha visto gli scontri Juventus – Lazio, Napoli – Milan finire con la vittoria delle squadre di casa, con il Napoli per la seconda volta in rimonta e in questa era sotto di 2 gol, e la Juve con un gol per tempo e Cristiano Ronaldo non ancora in rete.

Lunedì sera Roma – Atalanta si è chiusa con un pareggio, con i giallorossi autori della rimonta di 2 gol dopo essere passati per primi in vantaggio grazie ad un gol di tacco di Pastore. L’Atalanta ha effettuato un notevole turn over in vista della gara di Europa League di giovedì a Copenaghen, decisiva per l’accesso alla fase a gironi.

La Spal, contro il Parma e dopo Bologna, ha vinto il secondo derby emiliano e sempre con il risultato di 1 a 0, confermandosi in testa alla classifica. Sono punti guadagnati negli scontri diretti che avranno un buon peso successivamente.

Due delle sconfitte della prima giornata si sono divise la posta con un pareggio molto deludente per l’Inter che a San Siro nel secondo tempo si è fatta rimontare, dal Torino, un doppio vantaggio.

Tra le squadre che hanno esordito netta vittoria della Fiorentina sul Chievo, andato in bambola al contrario dell’ottima prestazione fatta contro la Juve, e del Genoa sull’Empoli.

Il Sassuolo e l’Udinese confermano il buon momento, il primo rimontando due volte a Cagliari e la seconda volta al minuto 99, su rigore, e la squadra friulana vincendo in casa con la Sampdoria.

Il Frosinone pareggia in casa con il Bologna per 0 a 0 ed entrambe le squadre conquistano, così, il primo punto e restano a zero gol segnati.

I risultati delle partite sono stati:

Cagliari Sassuolo 2 2
Fiorentina Chievo 6 1
Frosinone Bologna 0 0
Genoa Empoli 2 1
Inter Torino 2 2
Juventus Lazio 2 0
Napoli Milan 3 2
Roma Atalanta 3 3
Spal Parma 1 0
Udinese Sampdoria 1 0

In media inglese hanno punteggio positivo: Juve, Napoli e Spal (2 punti).

Per le città con due squadre giornata buona per Torino con 4 punti, media per Genova con 3 e negativa per Milano e Roma a 1 punto.

Nella seconda giornata si é avuto il predominio del fattore campo con 4 pareggi, 6 vittorie casalinghe e nessuna fuori casa;

43 giocatori ammoniti e 1 espulso, Marlon del Sassuolo al 92’, con la squadra sotto di un gol;

sono state segnate 33 reti, con 1 rigore, Kevin Prince Boateng del Sassuolo, che è valso il pareggio al 99’, e di cui 8 da parte di nuovi acquisti delle varie squadre;

la squadra che ha segnato più gol è l’Atalanta con 7 e subito meno, zero, la Spal. La Juve ha il terzo attacco con 5 gol e la sesta difesa con 2 gol subiti.

La classifica marcatori vede al comando Benassi (Fiorentina), Berardi (Sassuolo), De Paul (Udinese), Gomez (Atalanta), Pavoletti (Cagliari), Rigoni (Atalanta) e Zielinski (Napoli) con 2 reti, seguiti da 39 calciatori ad 1 gol.

La classifica dopo la seconda giornata è:

punti delta reti media inglese punti delta reti

media inglese

Juventus 6 3 2 Inter 1 -1 -3
Napoli 6 2 2 Parma 1 -1 -3
Spal 6 2 2 Torino 1 -1 -3
Atalanta 4 4 0 Bologna 1 -1 -3
Roma 4 1 0 Cagliari 1 -2 -3
Sassuolo 4 1 0 Frosinone 1 -4 -3
Udinese 4 1 0 Milan (*) 0 -1 -1
Fiorentina (*) 3 5 0 Sampdoria (*) 0 -1 -1
Empoli 3 1 -1 Lazio 0 -3 -4
Genoa (*) 3 1 0 Chievo 0 -6 -4
(*) 1 partita in meno

La terza giornata, che si svolgerà tra venerdì 31 agosto e domenica 2 settembre, prima della sosta per le partite delle nazionali, vedrà per il vertice gli scontri Milan – Roma, Atalanta – Cagliari, Sampdoria – Napoli, Parma – Juventus, Torino – Spal.

Per la conquista dei primi punti o vittoria Chievo – Empoli, Lazio – Frosinone, Bologna – Inter,

Fiorentina – Udinese e Sassuolo – Genoa serviranno per consolidare le posizioni ed il buon momento delle squadre.

nella foto Rigoni dell’Atalanta, autore di una doppietta.

F.T.

In alto