Sport

Curiosità 11 giornata Campionato Calcio 2018 – 19

belotti torino a samp

L’undicesima giornata si è svolta tra venerdì 2 e domenica 4 novembre, dopo il recupero della prima giornata Milan – Genoa terminata con la vittoria della squadra di casa per 2 – 1 e prima della quarta giornata di coppa che vedrà in Champions Juventus – Manchester United, CSKA Mosca – Roma, Inter – Barcellona e Napoli – Paris San Germain e per l’Europa League Betis Siviglia – Milan e Lazio – Marsiglia.

Nell’anticipo di venerdì sera il Napoli ha sconfitto nettamente l’Empoli con una tripletta di Mertens più Insigne e Milik. Il sabato l’Inter ha sconfitto il Genoa con 5 reti (2 di Gagliardini, Politano, Joao Mario e Nainggolan) non subendone mentre la Roma ha pareggiato con un gol di Florenzi al minuto 85.

La Juve ha sconfitto il Cagliari, conquistando il suo record di punti per le prime 11 giornate e con la migliore percentuale punti nei 5 maggiori campionati europei, ma per alcuni tratti della partita ha staccato la spina, infatti nonostante avesse segnato al primo minuto con Dybala si è fatta raggiungere dal Cagliari per riacquistare il vantaggio solo dopo 2 minuti su autorete e ha chiuso la partita solo a 5 minuti dalla fine con il gol di Cuadrado, su perfetto assist di Ronaldo, che aveva anche preso un palo, e rischiando il pareggio da un Cagliari sempre vivo e propositivo.

Domenica all’ora di pranzo la Lazio ha vinto nettamente con la Spal con due gol di Immobile e poi Cataldi e Parolo. Stesso risultato ha ottenuto il Torino, a Genova, sulla Sampdoria, con due gol del ritrovato goleador Belotti, di cui il secondo su rigore, e poi Iago Falque e Izzo. Per la Sam ha segnato il solito Quagliarella. Il Frosinone ha pareggiato a reti inviolate a Parma mentre il Sassuolo ha sconfitto il Chievo con un gol per tempo, il primo di Di Francesco e il secondo autorete di Giaccherini.

L’Atalanta vince in rimonta a Bologna e nel posticipo serale il Milan batte una buona Udinese, in Friuli, con un gol al 97esimo di Romagnoli, salvatore della patria a tempo scaduto per la seconda volta consecutiva, avendo già segnato al Genoa.

All’undicesima giornata la Juve resta l’unica squadra imbattuta, Lazio e Spal non hanno mai pareggiato e il Chievo non ha ancora vinto.

Bologna Atalanta 1 2
Chievo Sassuolo 0 2
Fiorentina Roma 1 1
Inter Genoa 5 0
Juventus Cagliari 3 1
Lazio Spal 4 1
Napoli Empoli 5 1
Parma Frosinone 0 0
Sampdoria Torino 1 4
Udinese Milan 0 1

In media inglese hanno punteggio positivo: Juve (8), Napoli e Inter (2) e Milan (zero).

Per le città con due squadre giornata ottima per Milano e Torino con 6 punti, buona per Roma (4 punti) e pessima per Genova con due sconfitte (zero punti).

Nell’undicesima giornata si sono avuti 2 pareggi, 4 vittorie casalinghe e 4 fuori casa;

44 giocatori ammoniti e 3 espulsi, Tanasijevic del Chievo all’88’ sullo 0 – 1, Stulac del Parma al 61’, Nuytinek dell’Udinese al 95’ sullo 0 – 0; al minuto 97’ Gattuso allenatore del Milan;

sono state segnate 33 reti eguagliando il record stagionale della seconda giornata, con 9 negli ultimi 15 minuti e recupero, di cui 6 oltre il novantesimo e 2 decisive;

2 rigori: Veretout della Fiorentina al 33’ sullo 0 – 0, Belotti del Torino al 43 su 1 – 0; Sirigu, portiere del Torino, al 65’, sullo 0 – 3, para un rigore a Quagliarella della Sampdoria, che ribatte la respinta in rete;

2 autoreti: Bradaric del Cagliari a favore della Juve al minuto 38 sull’1 – 1, Giaccherini del Chievo pro Sassuolo al 94’ sullo 0 – 1;

le squadre che hanno segnato più gol sono la Juventus e il Napoli (24) e meno il Chievo (8); la difesa più imbattuta è quella dell’Inter con 6 reti, la più perforata è quella del Chievo con 28. La Juve ne ha subiti 8 ed ha la seconda difesa.

La classifica marcatori vede sempre al comando Piatek (Genoa) con 9 reti seguito a 8 da Immobile (Lazio), a 7 da Ronaldo (Juve), Insigne (Napoli), Mertens (Napoli), a 6 da Icardi (Inter), a 5 da Caputo (Empoli), Defrel (Sampdoria), De Paul (Udinese), Pavoletti (Cagliari), Higuain (Milan), a 4 da Belotti (Torino), Mandzukic (Juventus), Benassi (Fiorentina), Boateng (Sassuolo), Milik (Napoli), Quagliarella (Sampdoria), Suso (Milan), e a 3 da Bonaventura (Milan), Ciano (Frosinone), El Shaarawy (Roma), Gomez (Atalanta), Ilicic (Atalanta), Rigoni (Atalanta), Gervinho (Parma), Petagna (Spal), Santander (Bologna), Joao Pedro (Cagliari).

La classifica dopo l’undicesima giornata è:

punti

delta reti media inglese punti delta reti

media inglese

Juventus 31 16 8 Sampdoria 15 4 -8
Inter 25 15 2 Parma 14 -4 -9
Napoli 25 12 2 Genoa 14 -8 -7
Milan 21 7 0 Cagliari 13 -4 -8
Lazio 21 4 -2 Spal 12 -8 -9
Sassuolo 18 3 -3 Udinese 9 -6 -14
Torino 17 3 -4 Bologna 9 -7 -14
Fiorentina 16 8 -7 Empoli 6 -10 -15
Roma 16 4 -5 Frosinone 6 -15 -15
Atalanta 15 6 -6 Chievo (-3) -1 -20 -21

La dodicesima giornata si svolgerà tra venerdì 9 e domenica 11 novembre e vedrà per le zone alte della classifica le partite: Atalanta – Inter, Genoa – Napoli, Milan – Juventus, Roma – Sampdoria, Sassuolo – Lazio.

Per le posizioni subito a ridosso e per la zona retrocessione ci saranno Chievo – Bologna, Empoli – Udinese, Frosinone – Fiorentina, Spal – Cagliari e Torino – Parma.

nella foto Belotti (Torino)

F.T.

In alto