Eventi

Come Un Faro a “#ConiBambini – Tutta un’altra storia”

motta comeunfaro soggetto responsabile

A rappresentare il progetto presso la Camera dei deputati la prof.ssa Teresa Marino, dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Motta San Giovanni, soggetto responsabile di “Come un faro: abitiamo la comunità educante”

Venerdì 5 ottobre, l’Istituto Comprensivo di Motta San Giovanni, rappresentato dalla dirigente scolastica prof.ssa Teresa Marino, ha partecipato presso la Camera dei deputati alla manifestazione nazionale itinerante #ConiBambini- Tutta un’altra storia. L’evento, promosso dall’impresa sociale Con i Bambini, rientra nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile che, grazie all’accordo tra Fondazioni di origine bancaria, Terzo Settore e Governo, mette a disposizione 360 milioni di euro per tre anni per contrastare concretamente il fenomeno nel Paese.

La portata innovativa di “Come un faro”

L’Istituto Comprensivo di Motta san Giovanni, capofila di un’ampia rete di soggetti istituzionali e del terzo settore dei territori di Motta San Giovanni e Montebello Jonico, è tra i 66 beneficiari del fondo per la realizzazione del progetto “Come un faro: abitiamo la Comunità educante”.

Il progetto, dall’impianto sperimentale e dalla portata innovativa, è stato attivato a febbraio 2018, ha durata biennale e prevede la messa in campo di dieci azioni progettuali ispirate ed orientate ai valori della Comunità educante.

L’evento nazionale “#ConiBambini – Tutta un’altra storia”

La giornata del 5 ottobre è stata caratterizzata da interventi di grande valore pedagogico. A porgere i saluti istituzionali è stata la vicepresidente della Camera Maria Edera Spadoni che ha affrontato il tema della povertà educativa minorile.

A seguire Carlo Borgomeo, presidente di Impresa sociale “Con i bambini”, ha denunciato la gravità del fenomeno della povertà educativa e dei suoi drammatici risvolti soprattutto nel mezzogiorno. Intervenuto anche il presidente di Acri, Giorgio Righetti, che ha evidenziato gli elementi di valore del percorso: l’innovazione, la sperimentazione, l’approccio in termini di comunità educante, la governance strategica ed operativa, la velocità dell’attuazione. Infine, Claudia Fiaschi, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, ha sottolineato il significativo contributo del Fondo a sostegno di iniziative promosse dal Terzo settore, con istituti scolastici ed enti pubblici, finalizzate alla crescita ed alla formazione dei minori.

L’Istituto Comprensivo Motta San Giovanni alla Camera dei deputati

A conclusione dell’evento la dirigente scolastica prof.ssa Marino, restituisce il valore dell’esperienza, unica in Calabria per la fascia 0-6 ad essere finanziata.

«Il progetto Come un faro: abitiamo la Comunità educante – afferma –  è stato selezionato da “Con i bambini” in quanto  modello di welfare di comunità. Ci ha permesso di avviare, a partire dall’esperienza scolastica, servizi integrati per la prima infanzia valorizzando e mobilitando le risorse migliori presenti sul territorio, ciascuna per le proprie competenze, per generare non solo servizi ma soprattutto opportunità di educazione e formazione».

Dove tenersi aggiornati sul progetto

Numerose le attività previste da “Come un faro”. Per saperne di più è possibile seguire il progetto sui canali social facebook (@comeunfaro), twitter, instagram, youtube e sul portale percorsiconibambini.it/comeunfaro.

In alto