Motori

Classifiche Campionato F1 2016 – Italia

mercedes-f1-logo

Il quattordicesimo Gran Premio, corso il 4 settembre in Italia sullo storico circuito di Monza, è stato caratterizzato dal predominio Mercedes, che ha conquistato le prime due posizioni sulla griglia di partenza e sul traguardo nonostante una pessima partenza dalla pole di Hamilton ed una strategia della gara non ottimale, ad una sola sosta, da parte del box, e dalla marea rossa dei tifosi inneggianti sotto il podio, nonostante la Ferrari avesse ottenuto solo il terzo e quarto posto e ben distanziata dal vincitore.

La Red Bull ed in particolare Verstappen sono stati poco incisivi ma hanno conservato la seconda posizione nella classifica per team, anche se i punti di vantaggio si sono dimezzati, e Ricciardo la terza in quella dei piloti.

Se la Mercedes dovesse vincere i due prossimi gran premi di Singapore e della Malesia il campionato Costruttori verrebbe assegnato matematicamente con 5 gare di anticipo. Per fortuna il distacco di 2 punti tra Rosberg ed Hamilton, salvo fatti eccezionali, garantirà una bella lotta tra i due e quindi un campionato Piloti aperto sino all’ultimo.

Continua la lotta tra la Williams e la Force India, entrambe motorizzate Mercedes, per il quarto posto mentre la McLaren – Honda si è portata al sesto posto scavalcando la Toro Rosso, che è motorizzata Ferrari 2015 e quindi senza miglioramenti delle prestazioni dell’unità motrice. Ancora senza punti la Sauber e ciò contrariamente a quanto avvenuto negli scorsi campionati.

Il gran premio di Monza ha avuto come sponsor la birra olandese Heineken che dal campionato 2017 diverrà sponsor ufficiale del Circus iridato di Formula 1.

Dopo il gran premio di Monza e prima del Gran Premio notturno di Singapore, in cui Vettel spera di ripetere la prestazione e la vittoria dello scorso anno, ultima della Ferrari, e la F1 diviene “Liberty”, vista la vendita al gruppo americano che fa parte dell’impero di John Malone, le classifiche sono:

                 Piloti                                                     Costruttori

1         Hamilton             250                      1          Mercedes                                     498

2        Rosberg                248                      2          Red Bull (Renault)                    290

3        Ricciardo              161                      3          Ferrari                                          279

4        Vettel                    143                      4          Williams (Mercedes)                 111

5        Raikkonen            136                      5          Force India (Mercedes)           108

6        Verstappen           121                      6          McLaren (Honda)                      48

7        Bottas                      70                      7          Toro Rosso (Ferrari 2015)        45

8        Perez                       62                      8          Haas (Ferrari)                             28

9        Hulkenberg           46                      9          Renault                                           6

10      Massa                      41                      10        Manor (Mercedes)                        1

11      Sainz                       30                      11        Sauber (Ferrari)                             0

12      Alonso                    30

13      Grosjean                 28

14      Kvyat                      23

15      Button                     17

16      Magnussen              6

17      Wehrlein                   1

18      Vandoorne               1

19      Gutierrez                  0

20      Palmer                     0

21      Ericsson                   0

22      Nasr                          0

23      Haryanto                 0

24      Ocon                         0

NB tra parentesi è riportato il costruttore dell’unità motrice.

F.T.

 

In alto