Motori

Classifiche Campionato F1 2016 – Brasile

abu-dhabi-f1-ferrari

Il Gran Premio del Brasile, corso il 13 novembre sul circuito paulista “Carlos Pace” ad Interlagos, forse passerà alla storia per il numero di bandiere rosse ed ingresso in pista della safety car ma sicuramente per la bellissima gara fatta sotto la pioggia dal giovane e non più promessa Max Verstappen. C’è già chi lo paragona a Senna o ad altri piloti mitici del passato, meglio evitare per ora paragoni che potrebbero essere pesanti e lasciarlo maturare e vincere come Max Verstappen.

Nonostante si sia corsa la ventesima gara della lunga stagione 2016 non si è ancora assegnato il titolo del campionato Piloti che sarà deciso con il prossimo, ventunesimo ed ultimo, Gran Premio che si correrà domenica 27 novembre sul circuito di Yas Marina, posto sull’omonima isola di Yas a circa 30 minuti dalla città di Abu Dhabi negli Emirati Arabi Uniti. Il circuito, progettato da Herman Tilke, si snoda tra campi di golf e hotel extralusso.

La gara si disputerà al tramonto, con partenza alle ore 17.00 locali, e quindi con illuminazione cangiante (si può partire con luce naturale per concludere con illuminazione totalmente artificiale) ed ancora una volta l’ultima tappa del campionato sarà decisiva per l’assegnazione dei titoli piloti. A causa della grande superiorità tecnica della Mercedes quello Costruttori è già stato assegnato da vari Gran Premi mentre quello piloti è stato, sin da subito, ristretto ai due alfieri dell’astronave tedesca.

Rosberg ha più probabilità di vittoria di Hamilton in quanto potrà vincere il titolo mondiale se si classificherà davanti al suo compagno di team, oppure secondo o terzo se Hamilton dovesse vincere, al massimo sesto se l’inglese dovesse arrivare secondo, ottavo con Hamilton terzo, decimo con Lewis quarto e anche fuori dai punti con Hamilton quinto al traguardo. Data la superiorità della Mercedes la gara, quasi certamente e salvo guasti tecnici o contatti, si risolverà con i due piloti che si giocano le prime due posizioni.

Il Gran Premio di Abu Dhabi si spera possa confermare la quarta posizione di Vettel sull’arrembante Verstappen, nell’annata buia della Ferrari e dello stesso pilota, mentre per i team sarà definitivo per la quarta posizione tra Force India, ultra favorita, e la Williams e per il decimo posto, che porta circa 35 milioni di dollari in più, tra Sauber e Manor.

Dopo il gran premio del Brasile le classifiche sono:

                Piloti                                                Costruttori

1         Rosberg                367                      1          Mercedes                                     722

2        Hamilton              355                      2          Red Bull (Renault)                    446

3        Ricciardo              246                      3          Ferrari                                          375

4        Vettel                    197                       4          Force India (Mercedes)             163

5        Verstappen          192                       5          Williams (Mercedes)                  136

6        Raikkonen            178                      6          McLaren (Honda)                         75

7        Perez                       97                       7          Toro Rosso (Ferrari 2015)           63

8        Bottas                      85                      8          Haas (Ferrari)                                29

9        Hulkenberg           66                       9          Renault                                              8

10      Alonso                    53                      10         Sauber (Ferrari)                               2

11      Massa                      51                       11         Manor (Mercedes)                           1

12      Sainz                       46

13      Grosjean                29

14      Kvyat                      25

15      Button                     21

16      Magnussen              7

17      Nasr                          2

18      Palmer                      1

19      Wehrlein                  1

20      Vandoorne              1

21      Gutierrez                 0

22      Ericsson                  0

23      Ocon                        0

24      Haryanto                0

NB tra parentesi è riportato il costruttore dell’unità motrice.

F.T.

nella foto la Ferrari ad Abu Dhabi nel 2014

In alto