Sport

Campionato F1. GP del Giappone 2017. Qualifiche

f1-2017-giappone-hamilton

Oggi, sabato 7 ottobre, sul circuito di Suzuka, si sono svolte le qualifiche del Gran Premio di F1 del Giappone, sedicesima prova del campionato 2017.

I record della gara, del giro veloce e della pole position risalgono agli anni 2005 – 06 ed appartengono rispettivamente ad Alonso (1h23’53”413 su Renault), Raikkonen (1’31”540 su McLaren) e Michael Schumacher (1’28”954 su Ferrari).

Il gran premio del Giappone di F1 con validità mondiale si è corso negli anni 1976, 1977 e 2007, 2008 al Fuji, dal 1987 ad oggi a Suzuka.

I piloti con più vittorie sono Michael Schumacher a 6, Vettel a 4 ed Hamilton a 3. Per i costruttori McLaren a 9, Ferrari a 7, Red Bull a 4 e Mercedes a 3. Considerando solo la pista di Suzuka scende a 2 vittorie Hamilton e la McLaren a 7 come la Ferrari.

Prove venerdì in mattinata Vettel davanti ad Hamilton e Ferrari con ottimo passo gara, nel secondo turno pioggia torrenziale e piloti fermi ai box. Girano solo in 5 ed il miglior tempo è ovviamente di Hamilton, unico dei top a girare.

Nelle prove libere di questa mattina, sabato 7 ottobre, Hamilton davanti a Vettel ed alle Red Bull, con Bottas e Raikkonen che sbattono contro le barriere e danneggiano il cambio, sostituzione e penalizzazione di 5 posizioni sulla griglia di partenza. Gli altri piloti che saranno penalizzati per sostituzione di parti della power unit sono Sainz e Palmer di 20 posizioni ed Alonso di 35.

Nel Q1 Hamilton e Vettel girano con gomme soft (gialle). A 1’18” dalla fine va contro le barriere Grosejan ponendo termine al turno e congelando la situazione. Sono fuori Wehrlein, Ericsson, Stroll, Gasly, Grosejan.

Nel Q2 vista la penalizzazione girano e si qualificano con gomme gialle Bottas e Raikkonen. Hamilton miglior tempo abbassando il record della pista. Fuori Sainz, Palmer, Magnussen, Hulkenberg, Vandoorne.

Nel Q3 Hamilton conquista la pole con il record sul giro a 1’27”319, decima pole stagionale, prima a Suzuka, ora ha conquistato la pole su tutti i circuiti su cui si corre il mondiale, e 71esima della carriera. Vettel è terzo a circa mezzo secondo e le Red Bull sono ad oltre 1 secondo. La pista di Suzuka si conferma favorevole alla Mercedes e la Ferrari domani dovrà sperare in un’ottima partenza di Vettel, nell’aumento della temperatura e sul suo miglior passo in gara.

Si sono qualificati nell’ordine Hamilton, Bottas, Vettel, Ricciardo, Verstappen, Raikkonen, Ocon, Perez, Massa, Alonso.

A causa delle penalizzazioni i primi 10 posti in griglia, alla partenza, saranno: Hamilton, Vettel, Ricciardo, Verstappen, Ocon, Perez, Bottas, Massa, Vandoorne, Raikkonen e gli ultimi 3 nell’ordine Palmer, Sainz ed Alonso.

F.T.

In alto