Politica

Calabresi in Movimento: Riace un’altra passerella del Partito Democratico

calabresi movimento campolo

Gaetano Campolo, fondatore di Calabresi in Movimento, riporta sulla pagina facebook di Calabresi in Movimento, una considerazione su nubifragio e chiede una riflessione a tutti i Calabresi: è veramente il caso di continuare con la Giunta Oliverio, una Giunta Fantasma?

Sulla pagina Facebook di Calabresi in Movimento è riportato:

“Il Partito Democratico ha strafallito e la dimostrazione oltre il 4 marzo la si evince anche nel modo di fare opposizione:

1) fischi a Genova

2) passerella sulla Diciotti a Catania

3) manifestazione a Riace a difesa del Sindaco arrestato recentemente per business di immigrati

4) Matteo Richetti candidato alla segreteria del Partito Democratico ha chiesto pubblicamente le dimissioni di Oliverio.”

A questo proposito Diego Fusaro e Gaetano Campolo comunicano di considerare le Calabrie come luogo strategico per ripartire in quanto l’Italia deve ripartire da terra e radici. E continuano “Calabresi in movimento. Così si chiama un progetto cultural-politico da poco sorto nelle Calabrie, in quella Magna Grecia che fu la terra dei Pitagorici di Crotone e di quanto di più grande ha prodotto la nostra civiltà. Dalle Calabrie deve riavviarsi la rinascenza dell’Italia tutta. Le Calabrie come luogo strategico per ripartire, per ricostruire dalle macerie simboliche a cui l’Italia si è ridotta abbandonando la propria identità e la propria storia e consegnandosi al mondialismo acefalo, nemico dei popoli e delle culture. Seguite questo gruppo, promette bene. Ha a cuore la propria terra e le proprie radici. Come diceva Rousseau, amare l’umanità vuol dire anzitutto amare la comunità umana con cui quotidianamente abbiamo a che fare: il nostro territorio, la nostra gente, la nostra storia.”

In alto