Eventi

Attività del MITI Unione del Sud

miti - unione sud

Campagna Informativa sugli Istituti di partecipazione e sulle attività del MITI Unione del Sud.

Un pensiero, un’idea, anche dei dati o un progetto, non sempre possono trovare nella dimensione virtuale il canale più idoneo per produrre gli effetti desiderati, così come le disposizioni astratte di una norma necessitano di successive azioni umane per trovare applicazione e quindi concretezza nella realtà quotidiana.

Ecco perché, in linea con il principio cardine di territorialità promosso dal Movimento, invitiamo tutti i concittadini ad incontrarci presso il nostro Gazebo che sarà posizionato sul Lungomare Falcomatà, lato sud della Stazione Lido, da mercoledì 31 luglio a venerdì 2 agosto, dalle ore 18.30 alle ore 21.00.

L’iniziativa non è solo finalizzata alla realizzazione di un incontro con tutti coloro che hanno a cuore lo sviluppo della propria terra ma in particolare sarà occasione per:

Istituti di partecipazione popolare

Condividere gli atti e le informazioni sugli strumenti previsti dalle vigenti normative (nazionali e locali) per poter partecipare alla gestione delle risorse pubbliche affinché gli investimenti siano compiuti esclusivamente sulla base delle esigenze della collettività.

A tal riguardo saranno illustrate le attività che si stanno portando avanti lungo i quartieri di Reggio Calabria al fine di informare e supportare i cittadini nella costituzione e funzionamento dei Comitati territoriali, ai sensi dell’articolo 8 del TUEL e del Regolamento comunale DCC n. 95 del 2016.

Questione Rifiuti, ambiente e fiscalità

Ogni cittadino avrà la possibilità di conoscere i contenuti del piano di gestione integrata dei rifiuti che è stato depositato nel 2016 presso il Comune di Reggio Calabria e discusso in Commissione consiliare, ove fu prospettato che la mancata applicazione del sopraindicato piano di gestione avrebbe portato al ritorno dell’emergenza ambientale e tributaria.

In ragione di ciò, si è provveduto ad inoltrare un’istanza di riattivazione della Commissione consiliare competente per la valutazione finale e applicazione del piano di intervento proposto, ottenendo quindi, da parte della presidenza del Consiglio Comunale, una risposta di conferma sulla relativa calendarizzazione.

Petizioni popolari

Oltre ad esplicare la natura ed il funzionamento dell’istituto della Petizione popolare, previsto dallo Statuto Comunale e dal Regolamento attuativo, i cittadini avranno la possibilità di sottoscrivere la petizione in corso, promossa dagli attivisti del Movimento, per ottenere l’integrazione, in capo ai Comitati di quartiere, delle funzioni di co-programmazione e di controllo sull’operato dell’Amministrazione comunale.

Inoltre attraverso la petizione si richiede l’espressa previsione di mantenere la natura civica dei Comitati, quindi aperta indistintamente a tutti i cittadini, considerato che in seguito agli incontri sui quartieri, il 3 luglio scorso si stava approvando in Consiglio Comunale una recente bozza di Regolamento (di cui si è chiesta la sospensione in attesa della discussione della petizione), che intende vincolare il funzionamento dei comitati agli organi di indirizzo politico ed alle segreterie di partito, con conseguente formazione di sistemi di cooptazione e limitazioni della partecipazione diretta.

La fucina dei giovani

Reggio Calabria, come altre città del Meridione, purtroppo oggi non è in grado di garantire un futuro alla maggioranza dei giovani, oltre a coloro che sono stati espulsi dal mercato del lavoro, così come il mancato sviluppo tecnologico e turistico del luogo circoscrive la vivibilità a poche figure di pensionati o dipendenti pubblici, i quali si trovano comunque a dover affrontare un servizio pubblico spesso inefficiente.

Il nostro obiettivo è quello di favorire la vivibilità e l’incremento occupazionale, oltre che creare una città su misura anche per i giovani, attraverso l’integrazione di quelle idee e quelle competenze in grado di esprimere le enormi potenzialità e le attrattive del luogo, puntando di conseguenza a far acquisire al territorio una configurazione in linea con le avanzate smart cities europee.

Durante i due giorni del Gazebo sarà quindi dedicato uno spazio per l’incontro con i giovani, spesso costretti a programmare il proprio futuro altrove, con il fine di invertire tale tendenza e poter avviare una collaborazione per contribuire allo sviluppo delle condizioni di vivibilità della propria terra.

Per dare concretezza all’iniziativa in questione si intende coinvolgere gli autori delle idee e delle proposte nella formazione di una fucina che troverà sostegno da tre assi principali, progettati comunque per tutti i cittadini :

  • Recupero dei finanziamenti soprattutto attraverso il canale dell’Europrogettazione;
  • Richiesta di riconoscimento per  Reggio Calabria di Zona Franca Urbana (o area di incentivazione fiscale) al fine di abbattere la pressione tributaria e favorire la costituzione ed il mantenimento delle imprese;
  • Applicazione di un Registro comunale antiracket per garantire la sicurezza di esercizio alle attività commerciali.

Per ulteriori informazioni sulle attività del Movimento o per manifestare la richiesta di adesione alle iniziative, si invitano gli interessati ad inviare il proprio nominativo ed un contatto personale al seguente indirizzo e-mail: mitiunionedelsud@gmail.com

In alto