Cultura

Attendiamoci: “È l’uomo che fa, la fabbrica delle giovani idee”

attendiamoci progetto è l'uomo 1

Attendiamoci: “È l’uomo che fa, la fabbrica delle giovani idee”. L’evento conclusivo del progetto domani, mercoledì 6 dicembre, all’Auditorium Calipari – Consiglio Regionale – alle ore 9.30 per gli Istituti scolastici ed alle ore 18.00 per la Cittadinanza. Durante gli eventi verranno presentate e premiate le idee imprenditoriali realizzate con il progetto bando nazionale “Giovani per il sociale”.
È giunto alla sua fase conclusiva il progetto “E’ l’uomo che fa, la fabbrica delle giovani idee”, promosso dall’associazione Attendiamoci ONLUS, risultata vincitrice dell’Avviso Pubblico “Giovani per il Sociale” indetto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile.
Attraverso il bando “Giovani per il sociale”, con i colloqui di selezione e l’ammissione dei laber (i giovani innovatori, protagonisti dei laboratori) ha preso il via, nel febbraio 2016, il progetto, unico per modalità e finalità, che ha avuto come obiettivo supportare giovani con idee innovative nel processo di trasformazione delle loro intuizioni in prototipi brevettabili.
Un percorso pratico, nel quale i laber hanno avuto a disposizione tutti gli strumenti tecnici necessari per lo sviluppo dell’idea ed assistenza lungo il cammino, grazie anche all’accompagnamento di docenti e tutor specializzati; ma anche una formazione teorica, offerta da professionisti e manager che hanno seguito i giovani nell’acquisizione e nello sviluppo di competenze trasversali.
Un’occasione di rivoluzione dell’ordinarietà per i giovani del nostro territorio, che hanno perfezionato nei mesi le idee ammesse al percorso, valutando la competitività delle stesse sul mercato, avviando già la lunga ma soddisfacente procedura di deposito del marchio o del brevetto del proprio prodotto.
Gli ambiti attivi sono stati il food lab, il creative lab, l’Hi-Tech lab e il wood lab.
I giovani laber, attraverso l’incontro con figure specializzate, sono stati impegnati, di recente, nella definizione, anche sotto il profilo economico e di incidenza sul mercato, del prototipo al quale, per tutti questi mesi, hanno lavorato con passione, dedizione e professionalità, giungendo, alla fine, ad ottenere due brevetti e due marchi.
Il racconto di questa esperienza di rivoluzione pratica e delle attività legate al progetto formativo-laboratoriale, che ha costituito un unicum per il nostro territorio, avverrà, attraverso la voce dei protagonisti, ovvero lo staff del progetto ed i laber, domani, mercoledì 6 dicembre, presso l’Auditorium “N. Calipari” (Palazzo del Consiglio Regionale della Calabria), in un evento che coinvolgerà gli studenti degli Istituti scolastici della Provincia alle ore 9.00.
Nella stessa giornata e nello stesso luogo, alle ore 18.00, la presentazione delle idee sarà rivolta alle Istituzioni, aziende e cittadinanza intera.
Dalla bellezza e dalla necessità di rendere fatto le proprie idee sono nate le Officine del Lavoro ed è dalla volontà di servire i giovani in maniera sempre più rispondente alle loro esigenze che Attendiamoci si impegna, da anni, ad individuare gli strumenti utili perché si possano aiutare, attraverso una educazione all’imprenditorialità, quei giovani creativi, desiderosi di mettersi in gioco ed impegnarsi per trasformare un sogno in un progetto sostenibile, creando occasioni di futuro in questa terra.

In alto