Cronaca

Anche il Ministero dell’Interno spreca le risorse dei cittadini

rc porto prefettura migranti 1

In Italia tutte le Amministrazioni, statali, regionali provinciali e comunali hanno fatto e continuano a fare a gara nello spreco dei soldi dei contribuenti e, se la memoria non inganna, anche il dicastero, attualmente diretto dal Ministro Matteo Salvini, ossia il Ministero dell’Interno, partecipa allo sperpero.

Sul molo di ponente del porto di Reggio Calabria vi è una struttura per la prima accoglienza ai migranti che giungono via mare, non finita e nel cui cantiere nessuno vi lavora (le foto sono state scattate, in orario lavorativo, la mattina di giovedì 17 gennaio, ma attualmente la situazione è uguale in tutti i giorni della settimana).

Si deve precisare che sul molo di levante esistono ancora le vecchie tende utilizzate per anni e nei periodi di piena degli arrivi.

rc porto prefettura migranti 4A questo punto è d’obbligo chiedersi: questa nuova struttura serve? Se Si deve essere completata, se NO chi rimborserà i cittadini delle risorse gettate?

Sulla recinzione del cantiere manca il cartello con le indicazioni del committente, della ditta appaltatrice, della direzione lavori, dei responsabili della sicurezza, ecc. Il Ministero dell’Interno che, correttamente, pretende da tutti i Cittadini, compresi i Sindaci, il rispetto delle leggi vigenti ha forse esonerato da ciò i suoi dipendenti? Ricordo multe elevate anche per cartelli esposti in modo incompleto!

Francesco Teofilo

In alto