Motori

Classifiche Campionato F1 anno 2016 – Australia

mercedes rosberg f1 2016 barcellona test

Il primo Gran Premio del Campionato Mondiale F1 del 2016, svoltosi il 20 marzo in Australia sul circuito dell’Albert Park di Melbourne, è stato segnato dal debutto della scuderia statunitense Haas, motorizzata Ferrari e con telaio costruito dalla Dallara, che ha ottenuto al termine della gara un ottimo sesto posto, e del nuovo format di qualifica che è stato un grande insuccesso e criticato prima e dopo anche da tutti i piloti.

In un primo momento, a seguito delle giuste rimostranze delle scuderie, dei piloti e delle televisioni, la FIA aveva lasciato intendere che si sarebbe ritornati per le qualifiche al format dello scorso anno, almeno per il Q3 e quindi per la pole position. Ora, spinti da Ecclestone, che vede traballare il suo potere dopo l’attacco dei piloti e di parte dei team, si è stabilito che almeno per il secondo gran premio, in Bahrain il 3 aprile sul circuito di Sakhir, si manterrà il nuovo format.

Tra i piloti debuttanti buona la prova di Palmer con la rientrante Renault.

Al via della gara sono partite 21 auto e ne sono giunte al traguardo 16, quindi con solo 5 ritiri, di cui 2 per l’incidente di Alonso che ha tamponato Gutierrez.

Le Mercedes si sono confermate le auto da battere ma con una Ferrari ormai vicinissima e forse anche migliore negli stint su gomme morbide.

Nessun miglioramento apprezzabile da parte dei motori Renault ed Honda.

Vittoria di Rosberg, pole position di Hamilton e giro veloce di Ricciardo.

Dopo la prima gara le classifiche rispecchiano l’ordine di arrivo:

Piloti                                                Costruttori

1        Rosberg                   25                      1          Mercedes                                     43

2        Hamilton                18                      2          Ferrari                                          15

3        Vettel                       15                      3          Williams (Mercedes)                 14

4        Ricciardo                12                      4          Red Bull (Renault)                     12

5        Massa                      10                      5          Haas (Ferrari)                               8

6        Grosjean                   8                      6          Force India (Mercedes)              6

7        Hulkenberg              6                      7          Toro Rosso (Ferrari 2015)          3

8        Bottas                        4

9        Sainz                         2

10      Verstappen               1

NB tra parentesi è riportato il costruttore dell’unità motrice.

F.T.

In alto